Home » Cavalieri Ricercatori » Võ Sư Bac Si Massimo Arioli 3° Dang

Võ Sư Bac Si Massimo Arioli 3° Dang

Võ Sư Bac Si Massimo Arioli 3° Dang - Phuong Long Italia

CAVALIERE RICERCATORE DELLA FENICE

 

Consigliere Commissione Ricerche

 

 

 Massimo è nato a Milano e fin da giovanissimo è stato appassionato di Oriente e Arti Marziali.

A 13 anni suo padre, per assecondare la passione di Massimo per le Arti Marziali, lo avvicina alla pratica del Judo che prosegue fino ai 17 anni, purtroppo la prematura mancanza del padre lo getta in uno stato di sconforto.

La vita per Massimo cambia, deve lavorare per mantenersi e mantenere la madre e a malincuore non riesce a dare sbocco alla sua altra passione: iscriversi a medicina e diventare medico.

Nel 1976, a 20 anni, riprende la pratica delle Arti Marziali, il Tae Kwon Do alla palestra Yamato di Milano e li conosce il Maestro Roberto Vismara. Quando nasce l’Unione Italiana Qwan Ki Do è tra i primi a iscriversi, a sostenerla e ad iniziare questa Via che lo accompagnerà e sosterrà anche nella vita privata e professionale.

Da subito si mette a disposizione del Direttore Tecnico operando fattivamente per lo sviluppo del Qwan Ki Do e ricoprendo ruoli attivi all’interno dell’Unione.

Con l’insegnamento nel suo Dna, Massimo apre il suo primo club nel 1981 a Rodano, e successivamente, nel 1985, a Gorgonzola, cercando sempre di trasmettere la sua passione ai suoi allievi, così come ricevuta dai suoi maestri: il Su Truong Roberto Vismara e il Maestro Pham Xuan Tong. A tutt’oggi i due club sono portati avanti con uguale successo da alcuni tra i suoi più stretti allievi.

Fin dagli inizi della sua pratica marziale ma soprattutto grazie al Qwan Ki Do, Massimo riesce a rimettere ordine nella sua vita: riprende a studiare diplomandosi e laureandosi in Massofisioterapia, in Osteopatia e in Fisioterapia.

La libera professione, a cui si aggiunge l’insegnamento dell’Osteopatia stessa, unita anche all’impegno di direttore presso Istituti di Osteopatia, lo impegnano sempre più e non permettono a Massimo di continuare come vorrebbe l’insegnamento e la pratica del Qwan Ki Do, tanto che sarà costretto a lasciare la stessa.

Autore di numerosi articoli inerenti alla sua professione, partecipa in qualità di relatore – ricercatore presso convegni e congressi in ambito medico-osteopatico in Italia, Europa e Canada. Massimo è autore di un libro divulgativo sull’Osteopatia, attualmente in fase di ristampa: “Introduzione all’Osteopatia” edizioni RED!

Il Qwan Ki Do resta però sempre nel suo cuore grazie anche ai suoi allievi e al Maestro Roberto Vismara che continuamente e costantemente lo invitano a manifestazioni e incontri, a cui appena può partecipa con gioia.

"Se vivi momento per momento, aperto a tutte le sfide che la vita ti dà, e se usi tutte le opportunità che la vita ti schiude, e se osi avventurarti nell'ignoto verso il quale la vita ti chiama e ti invita, allora la vecchiaia è maturità." OSHO

 

Phuong Long Italia

Unione Italiana Qwan Ki Do