Home » Storia » Storia, Mito e Leggenda del Phuong Long

Storia, Mito e Leggenda del Phuong Long

Storia, Mito e Leggenda del Phuong Long - Phuong Long Italia

 

LA STORIA

 

Nel 1981 nasce il primo centro di Qwan Ki Do Italiano che viene fondato dal Maestro Roberto Vismara. 

Il nome del club viene dato dal Maestro Fondatore Pham Xuan Tong direttamente al suo discepolo Roberto Vismara.

Il nome scelto dal Maestro Pham Xuan Tong è: PHUONG LONG - FENICE E DRAGO


Il Centro prende quindi il nome di Phuong Long al quale aggiunge il termine Quan Ky e si gemella da subito con il Centro Quan Ky di Tolone del Maestro Pham Xuan Tong, per volere dello stesso Maestro Fondatore. 
 

Inizia così quella collaborazione che porterà a grandi successi umani, tecnici e pedagogici sia a livello nazionale che internazionali.  

I due centri collaborano strettamente per lo sviluppo del Qwan Ki Do nel Mondo, per la ricerca e per la divulgazione del Messaggio della World Union of Qwan Ki Do.

 Visto l'importanza che assume sempre di più all'interno del Qwan Ki Do sia Nazionale che Internazionale l'Associazione viene registrata ufficialmente nel 1993 come associazione autonoma e non più sotto la polisportiva del comune di Linate.

I praticanti italiani sono chiamati a più riprese sia all’estero che in Italia a rappresentare la nostra Arte dimostrando qualità eccezionali che li portano ad essere in breve tempo un esempio per tutte le Organizzazioni Internazionali di Qwan Ki Do.  

 Con lo sviluppo dell’Unione Italiana Qwan Ki Do, i centri di insegnamento diventano sempre più numerosi e la divulgazione del Qwan Ki Do sul suolo nazionale è sempre più in espansione pur mantenendo sempre l’aspetto tradizionale, qualitativo e umano che lo contraddistingue da sempre.


Oggi il Phuong Long è una istituzione riconosciuta a livello internazionale e rappresenta a pieno titolo la parte organizzativa, dimostrativa, tecnica e padagogica dell’Unione Italiana Qwan Ki Do. 


Sotto la guida del Sư Trưởng Roberto Vismara al primo gruppo di discepoli si sono uniti via via altri allievi che pur facendo parte di club differenti si sono inseriti nella gerarchia dei settori organizzativi, tecnici, pedagogici e dimostrativi dell’Unione Italiana.  

Gli aderenti seguono un codice e un regolamento e sono inseriti in una gerarchia ben precisa all’interno dell'Associazione.

Coloro che fanno parte del Phuong Long sono:  

        
               Scelti direttamente dal Sư Trưởng Roberto Vismara
               o presentati a lui direttamente o al Consiglio dei Maestri
               dagli altri  aderenti di rango superiore a partire dai Cavalieri Scelti
               grado Iniziati, secondo un regolamento e un preciso cerimoniale. 

 

MITO e LEGGENDA

 

PHUONG LONG

 Phuong = Fenice 

Long      = Drago

La leggenda racconta che il Drago e la Fenice sono tra i quattro animali sacri:

  • Long          ( Drago )
  • Ly              ( Licorno )
  • Quy           ( Tartaruga )
  • Phuong      ( Fenice ) 


IL DRAGO

Il Drago – Long rappresenta: 

  •  lo Spirito cavalleresco,
  •   la forza contro i geni del male
  •   l’abilità e l’agilità nell’azione 

Quando il Drago è in collera, può soffiare causando delle tempeste, dei tornado e degli uragani. Ma poiché il suo cuore è tenero e cavalleresco, la sua collera è destinata solo ad allontanare i cattivi geni. E’ un animale sacro ed è la sorgente della pace interiore, scaccia i cattivi demoni. 

  •  Il Drago ha il potere d’agire sia in un luogo acquatico che nell’aria.
  •  E’ per questa ragione, durante la festa del nuovo anno asiatico, la danza del Drago viene effettuata per portare, secondo la tradizione, la tranquillità, la pace e la felicità.  
     


LA FENICE

La Fenice – Phuong rappresenta: 

  •   la lucidità e la chiaroveggenza
  •   la grazia femminile
  •   la bellezza e la scioltezza 

La Fenice è nata dal fuoco, il suo piumaggio è  magnifico, dotata di cinque colori divisi in un equilibrio perfetto. La Fenice può comunicare in ogni momento con il mondo invisibile, porta i voti che noi indirizziamo alla divinità e ci trasmette il messaggio del mondo dell’aldilà. 

 

L’incontro fra il Drago (forza) e la Fenice (grazia femminile) è il segno dell’Unione sacra tra i due esseri : l’Uomo e la Donna.

 Da questa unione tanto desiderata, nascerà una speranza per la procreazione del futuro della specie umana

             

              equilibrata dallo spirito cavalleresco
              dalla giustizia del Drago
              dalla lucidità della Fenice

 


 I COLORI

I colori sociali scelti per simboleggiare il Phuong Long Italia sono:

 

 il Rosso e il Bianco

 

 I Colori rappresentano 

  • Il colore Rosso rappresenta il coraggio e la combattività, la lotta alla vita,   corrisponde all’elemento Fuoco, alla cifra 7, alla stagione dell’estate, alla direzione sud, al sapore amaro.
  • Il colore Bianco rappresenta la purezza (sintesi di tutti i colori), esso   corrisponde all’elemento Metallo, alla cifra 9, alla stagione dell’autunno, alla   direzione dell’ovest, al sapore piccante.  
      
Phuong Long Italia

Unione Italiana Qwan Ki Do